Libri in uscita 2018: le migliori anticipazioni sui libri che leggeremo

Libri in uscita 2018

Una delle cose più belle da fare, con l’avvicendarsi del Natale, della fine dell’anno e con l’avvento del nuovo anno, è scovare quali saranno i libri in uscita 2018.

Insomma, una pratica che mi mette addosso un sacco di aspettative, di euforia e di entusiasmo, e proprio per questo motivo, ho pensato di chiedere agli editori qualche piccola anticipazione sui libri in uscita 2018 ed è venuto fuori questo post – che mi sono divertita molto a scrivere e ad incasellare – pieno zeppo di tante belle novità in arrivo.

Siete pronti?

Libri in uscita 2018: elencati per editore e in ordine alfabetico

Libri in uscita 2018Add Editore

I libri in uscita 2018 per Add Editore sono diversi e confermano il loro impegno e la loro dedizione nei confronti della pubblicazione di opere improntate a migliorare e a sensibilizzare riguardo questo pezzetto di globo che abitiamo e lo fanno attraverso una raccolta di interventi sul tema dell’ecologia intitolata La terra non è mai sporca di Carola Benedetto e Luciana Ciliento – in uscita a febbraio – e poi con un atlante che illustra quanto sono cambiate le frontiere nell’ultimo secolo, intitolato Atlante delle frontiere. Muri, conflitti, migrazioni di Bruno Tertrais e Delphine Papin, in uscita a marzo. Allo stesso tempo, riconfermano anche il loro interesse nei confronti dello sport e in particolar modo verso la scherma, pubblicando Scherma, schermo di Davide Ferrario, in uscita a gennaio. La pubblicazione che però ha immediatamente catturato la mia attenzione e la mia curiosità è stata invece Anni luce, il nuovo romanzo di Andrea Pomella, nel quale troviamo dentro: l’America, la musica e il surf.

Libri in uscita 2018

Black Coffee Edizioni

Uno dei primi libri in uscita 2018 targato Black Coffee Edizioni sarà a febbraio e non si tratterà propriamente di un libro, bensì del primo numero italiano di una rivista letteraria molto apprezzata in America: Freeman’s.

Ogni numero sarà una piccola antologia tematica a cura di John Freeman, critico letterario ed ex direttore di Granta e conterrà fiction, non-fiction e poesia di giovani scrittori. Il primo numero nello specifico non conterrà solo autori nordamericani bensì di tutto il mondo, in base a una selezione operata dallo stesso Freeman, circa alcune delle voci più promettenti e argute del panorama letterario attuale.

Dopo di che, a maggio, sarà la volta di The Flame Alphabet di Ben Marcus, autore newyorchese finora trascurato in Italia, ma molto noto negli Stati Uniti. Il romanzo è ambientato in un’ America apocalittica, nella quale una strana malattia sembra colpire la comunicazione di tutti gli adulti e non solo e, a metà strada tra distopia e horror, si snocciola la storia di una giovane famiglia, che permette di riflettere sul potere nascosto del linguaggio e su cosa significhi essere genitori.

Casa Sirio Editore Logo

Casa Sirio Editore

Casa Sirio, invece, dopo aver portato gli eBook in libreria e ampliando la loro reperibilità, si appresta a ripartire con diversi libri in uscita 2018 e a fare il botto, in particolare con un autore americano – il cui nome è ancora top secret – che è stato primo su Amazon – il suo romanzo ha tipo 4.8 stelle con quasi 300 recensioni dettagliate e l’autore è un figo pazzesco – e addirittura lo “affittano” per le cene di beneficenza – avete già capito di chi si tratta? Inoltre, torneranno in libreria con Doug Johnstone e il suo romanzo Gone Again – il più venduto in assoluto – mentre per quanto riguarda la narrativa italiana, potreranno in libreria un nuovo libro di Daniele Titta.

Libri in uscita 2018

Codice Edizioni

Tra i libri in uscita 2018 per Codice Edizioni troviamo Uno di noi di Daniel Magariel – in uscita a gennaio 2018 – che firma lo straordinario ritratto di un bambino che lotta per cercare di tenere insieme i pezzi sparsi della sua famiglia e descrive il legame feroce di due fratelli che si proteggono a vicenda da un padre di cui una volta si fidavano ma che ora non riconoscono più.
Ad aprile, invece, sarà la voltra di Un’altra occupazione di Joshua Cohen ovvero uno dei più coraggiosi scrittori americani di oggi, che firma un romanzo esplosivo dove l’emergenza abitativa americana si intreccia con il conflitto in Medioriente. Un libro che parla di fede, di razze, di classi sociali, e di cosa significa sentirsi a casa.
Libri in uscita 2018

Fazi Editore

I loro libri in uscita 2018  sono diversi ma, tra gennaio e febbraio, per Fazi Editore, è prevista la pubblicazione di un romanzo che, secondo me, catturerà l’attenzione di molti per via dell’ambientazione e dei temi trattati: montagna, paternità e diversità. Il suo titolo è La manutenzione dei sensi e l’autore è Franco Faggiani.

Libri in uscita 2018

Frassinelli

I libri in uscita 2018 di Frassinelli, come negli ultimi anni, saranno inseriti all’interno di un programma editoriale molto selezionato – saranno circa 18 i titoli in pubblicazione -, che alternerà sia autori italiani che stranieri, sia autori di portafoglio che esordienti.

A gennaio si partirà con La straordinaria famiglia Telemachus di Daryl Gregory (titolo originale The Spoonbenders, uscito in USA nel 2017) mentre a febbraio toccherà al romanzo Il principe della città sommersa di Denis Thériault (titolo originale L’Iguane), del quale è stato già pubblicato nel 2016 Storia di un postino solitario.
Ad aprile sarà, invece, la volta del romanzo di Julie Buntin, L’amica perduta e ritrovata (titolo originale Marlena), che negli USA, dove è stato pubblicato nel 2017, è stato paragonato ai romanzi di Elena Ferrante.

A giugno sarà invece la volta di If we were villanis di L.M.Rio (titolo italiano da definire), anch’esso uscito nel 2017 in USA e nel corso dell’estate verranno pubblicati altri due titoli statunitensi, ossia Infomocracy di Malka Older (è un distopico) e Stranger di David Bergen. Infine, chiuderanno l’anno in bellezza con The Origin of Others, recente raccolta di saggi del premio nobel Toni Morrison.

Libri in uscita 2018

Las Vegas Edizioni

Le sorprese e i libri in uscita 2018 targati Las Vegas Edizioni – come ci rivela il suo sindaco Andrea Malabaila – saranno dedicati ai festeggiamenti per il loro decimo anniversario. Un anniversario speciale, che hanno deciso di festeggiare pubblicando titoli di autori che hanno accompagnato la nascita di Las Vegas, avvenuta nel 2008. Le prime tre uscite saranno, infatti, un nuovo romanzo di Eva Clesis, un romanzo di Gianluca Mercadante che era uscito per un altro editore ma che non aveva avuto distribuzione e una raccolta di racconti di Elia Gonella (che è stato il loro primissimo autore con lo pseudonimo di Hector Luis Belial).

Libri in uscita 2018

 

Liberaria

Tra gennaio e marzo, Liberaria – per quanto riguarda i libri in uscita 2018 – porterà in libreria, romanzi italiani e uno straniero. Il primo è di Paolo Pecere – ricercatore di Storia e Filosofia all’Università, firma tra le altre cose di Internazionale, Minima&Moralia, Il Tascabile, Nuovi Argomenti, ecc. e già autore di saggi – che esordisce con un romanzo molto intenso sui viaggi che “ti cambiano la vita”, attraversando mondi e luoghi lontani, con un flusso narrativo forte e ben controllato;

Subito dopo, ci sarà il ritorno di Amleto De Silva – già autore LiberAria con due scritti molto ironici e vivaci, oltre che firma di Sette del Corriere, vignettista di Cuore, Smemoranda, ecc., – che stavolta cambia un po’ registro con un romanzo che si potrebbe definire particolarmente letterario, sicuramente giocoso ma anche commuovente.

Il primo romanzo straniero è invece di Salvador Elizondo, che riproporranno con un libro intitolato Farabeuf, pubblicato per la prima volta negli anni 70 da Feltrinelli e mai più ripubblicato, con la curatela di Alessandro Raveggi e la traduzione di Giulia Zavagna, e descrive un unica giornata, anzi forse un unico istante nella vita di questo medico realmente esistito, impiegato tra le altre cose in attività di vivisezione dei corpi.

Entro la fine dell’anno, uscirà anche una fiaba di Osvaldo Soriano che è una sorta di testamento fatto a suo figlio, quando nel ’76 vanno via dall’Argentina a causa della dittatura e si rifugiano a Parigi, costretti a lasciare a Buenos Aires e la loro gatta Pulqui, che al figlio manca molto. Il ragazzino, particolarmente impegnato nell’imparare una nuova lingua, adattarsi ad una nuova scuola e trovare nuovi amici, incontrerà Il Negro, un gatto tranquillo e ritroso, che lo porterà a camminare per i tetti di Parigi, facendogli amare la città e dalla cima della Torre Eiffel, gli farà vedere la sua terra, l’Argentina, promettendogli che un giorno sarà una terra libera e senza dittatura, in cui potrà tornare e riabbracciare Pulqui.

Libri in uscita 2018

Minimum Fax

Per Minimum Fax, i libri in uscita 2018, saranno all’insegna di moltissime novità e di altrettante bellissime conferme.
Il prossimo anno vedrà, infatti, la pubblicazione di Quando ero bambina leggevo libri, i saggi di Marilynne Robinson, pubblicati negli Stati Uniti nel 2012, e che abbracciano i grandi temi che sono al centro anche della sua narrativa:
il clima politico e sociale negli Stati Uniti, la natura dell’individualismo americano e il mito del West.

Tra le novità più attese ci sarà anche la pubblicazione di Country Dark, il romanzo di Chris Offutt, il nuovo autore americano di Minimum Fax scovato da Luca Briasco, di cui abbiamo appena pubblicato la raccolta di racconti dal titolo Nelle terre di nessuno.
Il romanzo, che uscirà nel 2018 anche in America, è ambientato negli anni Cinquanta, e tratta del ritorno di un veterano della guerra di Corea nei luoghi in cui è cresciuto. Attraverso l’incontro di una donna, durante il viaggio verso casa, la narrazione diventa una perfetta combinazione tra il racconto del white trash e il noir.

Libri in uscita 2018

NN Editore

Il nuovo anno di NN Editore è contraddistinto da moltissimi bei libri in uscita 2018, come il ritorno di due graditi autori ovvero Brian Panowich con Come i leoni – in uscita a marzo – che aggiunge così un nuovo capitolo alla serie di Bull Mountain e Tom Drudy che con Pacifico – in uscita a maggio – completa invece la Trilogia di Grouse Country.

A gennaio, però, vi sarà prima l’uscita di Danze di guerra di Sherman Alexie, composto da racconti, poesie, dialoghi e frammenti di memoir nel quale si parla di vita vera e di labili equilibri che la contraddistinguono. Seguita da A misura d’ uomo di Roberto Camurri: un romanzo incentrato su scelte, echi del passato e sensi di colpa.

Il mese di marzo segna, anche, l’uscita di Fiore frutto foglia fango, della scrittrice britannica Sara Baume, che non lascerà sicuramente indifferenti gli amanti degli animali e in particolar modo dei cani e di Assolo di sax di Tony Laudadio.

Ad aprile, invece, sarà finalmente il turno di Salvare le ossa di Jesmyn Ward, il romanzo vincitore del National Book Award che parla di povertà, di uragano Katrina e molto altro. Giugno è, invece, il mese previsto per l’uscita de La città di vetro di Jane Alison: un romanzo basato su fantasie e frammenti di vita sentimentale che sembra strizzare l’ occhio al mood alla Bridget Jones.

Maggio sarà, invece, il mese di Joseph Incardona e del suo Lonely Betty e di Tristan Garcia e del suo 7, seguito a giugno, da Napoli mon amour di Alessio Forgione

Dopo l’apprezzatissimo In gratitudine di Jenny Diski, è prevista anche la pubblicazione dei due memoir della scrittrice britannica: Una sconosciuta sul treno e Pattinando in Antartide.

Ad ottobre sarà invece il turno di Jesse Ball e del suo Censimento che parla invece di paternità, di strani incontri e di un viaggio d’addio e che si preannuncia già doloroso e commovente al punto giusto.

Libri in uscita 2018

Nutrimenti Edizioni

Tra i libri in uscita 2018 di Nutrimenti Edizioni, dopo il successo ottenuto con la pubblicazione de L’ ultima stagione di Don Robertson, prevedono il suo ritorno in libreria con un nuovo libro, la cui uscita è prevista per la fine del 2018.

Già a gennaio però, potremo leggere La scialuppa di Thomas Williams – che avevamo già letto e apprezzato ne I capelli di Harold Roux, un romanzo che è una graditissima riscoperta e che si propone di raccontare in maniera intensa e delicata, quel delicato passaggio dall’adolescenza all’eta adulta attraverso una storia d’amore ambientata sullo sfondo di una nostalgica America di metà Novecento.

Graditissimo anche il ritorno di Roger Rosenblatt – che avevo particolarmente gradito e apprezzato in Una nuova vita – che ritornerà tra gli scaffali delle librerie, con The boy detective: un libro che è una sorta di incrocio tra il memoir, una guida sulla città di New York e una raccolta di personali riflessioni su diversi temi, a partire dalla scrittura sino ad arrivare ai cambiamenti. Così come il ritorno di Jane Urquhart – conosciuta in Sanctuary Line –  e di Joyce Maynard, meglio nota come l’ex compagna di J.D. Salinger e alle prese con un memoir davvero speciale, molto delicato e sensibile.

Attesissimo invece il debutto nella traduzione italiana di Ivan Doig, del quale verrà tradotto The Bartender’s Tale e del quale di si dice – per temi trattati e per ambientazione – che sia una sorta fratello maggiore di Kent Haruf.

Libri in uscita 2018

Saggiatore

Tra i primissimi libri in uscita 2018 targati il Saggiatore troviamo il romanzo d’esordio di Emma Glass, La carne, e il libro di Damion Searls, Macchie di inchiostro, ovvero la storia di Hermann Rorschach e del suo test.

Libri in uscita 2018

Spartaco Edizioni

Tra i libri in uscita 2018 di Spartaco Edizioni c’è l’esordio nella narrativa della poetessa campana Rossella Tempesta con il libro La pigrizia del cuore, in uscita a gennaio e capace di regalare ai lettori una storia struggente, scandita da lunghe attese, silenzi eloquenti, desideri velati, sentimenti urgenti, popolata da personaggi femminili lirici e maschili ben delineati ma soprattutto che non tace sulle violenze di cui sono vittime molte donne, ieri come oggi.

Libri in uscita 2018

Sur Edizioni

Big Sur – la collana di Edizioni SUR, dedicata alla cultura angloamericana – partirà con i suoi libri in uscita 2018 con un bellissimo saggio intitolato 1971. L’ anno d’ oro del rock scritto dal critico inglese David Hepworth. Subito, sempre a gennaio, vi sarà la riedizione del romanzo di Colson Whitehead John Henry Festival, reduce dal successo incassato con la vittoria 2017 al premio Pulitzer e incentrato, ancora una volta, sui temi cari all’autore: razzismo, pop culture e critica sociale. A febbraio, invece, ci sarà il ritorno di Catherine Lacey con il romanzo intitolato Le risposte e che si preannuncia già come un libro a metà strada romanzo filosofico e storia d’amore, che funge da geniale meditazione sulla contemporaneità e sull’apparenza, interrogandosi sul quale sia realmente il confine trà verità e finzione. Infine, è prevista l’ uscita di un pamphlet femminista, il graditissimo ritorno di un’altra autrice, un esordio, due riproposte di classici contemporanei, una raccolta di saggi di una scrittrice a tutti molto cara.

Libri in uscita 2018

Terra Rossa Edizioni

La rinnovata Terra Rossa Edizioni per quanto riguarda i libri in uscita 2018, pubblicherà Restiamo così quando ve ne andate di Cristò (in uscita a gennaio) e che si preannuncia già come una sorta di romanzo generazionale particolarmente indicato per tutti quelli che, ai bivii della vita, hanno sempre imboccato la strada sbagliata ma credono ancora nelle uscite d’emergenza.

Mentre tra marzo e aprile, dovrebbe vedere la luce anche il nuovo romanzo di Francesco Dezio, che dopo aver letto e apprezzato nel suo Nicola Rubino è entrato in fabbrica, sono felice di ritrovare tra gli scaffali delle librerie con questo suo La gente per bene che riconferma l’interesse verso quelle tematiche lavorative e industriali, che a mio avviso, riconfermano la sua totale e giustificatissima appartenenza al filone della letteratura industriale italiana.

Libri in uscita 2018

Voland

Tra i libri in uscita 2018 per Voland, si segnala a gennaio l’uscita di un romanzo di una scrittrice lettone, Nora Ikstena, intitolato Il latte della madre, una storia tutta al femminile di tre generazioni di donne percorsa da tragici avvenimenti storici e ambientata tra Riga e le campagne circostanti.

A fine febbraio uscirà il nuovo libro di Amélie Nothomb, Colpisci il tuo cuore, un libro anche questo molto femminile, sulla gelosia materne nei confronti della prima, bellissima figlia. Subito dopo ci sarà un romanzo russo sulla vita di una famiglia a Odessa ai primi del ‘900, di ,Vladimir Jabotinsky, un autore che è stato fra i fondatori del movimento sionista, mai tradotto in italiano. E molte altre voci dall’Est, fra cui il nuovo libro di uno degli autori più amati dal pubblico, il bulgaro Georgi Gospodinov con E tutto divenne luna e infine una giovane scrittrice italiana con il suo romanzo d’esordio, Guasti che si preannuncia già come una voce nuova e molto, molto interessante.

Tra tutti i libri in uscita 2018, quali sono quelli che attendi con più ansia e curiosità? Dimmi la tua nei commenti.

 

 

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *