Leggere due o più libri contemporaneamente? No, non ci sono mai riuscita!

Non sono mai riuscita a leggere due libri contemporaneamente e credo che mai ci riuscirò. Non lo so perché ma, personalmente, mi sembra sempre di tradire la storia che sto leggendo o più semplicemente, di tradire la fiducia riposta nell’attività, non sempre facile e spassosa, che è la lettura.

Leggere due o più libri contemporaneamente, secondo me, è un po’ come vivere due o più legami sentimentali nello stesso momento e pur non avendo nulla in contrario con la poligamia amorosa o letteraria, dico solo che non fa per me.

Ci ho provato più volte ma non ci sono riuscita perché, per me, è già difficile e complesso dovermi concentrare su un singola storia, una specifica trama, immaginare una particolare ambientazione e prendere confidenza con determinati personaggi, che mi verrebbe praticamente impossibile dover sdoppiare o triplicare la fatica e sono certa che creerei enorme confusione tra i vari elementi, a tal punto da non comprendere più dove finisce un libro e dove ne inizia un altro.

Secondo me, i libri e le storie che leggiamo richiedono sempre tanta fedeltà e se qualcosa non ci sta convincendo, se ci rendiamo conto che non ci sta prendendo o che non sta funzionando e ci rendiamo conto che stiamo solo perdendo il nostro tempo, tanto vale passare oltre e dedicarsi ad altro: nei libri così come nella vita.

Comments

comments

3 thoughts on “Leggere due o più libri contemporaneamente? No, non ci sono mai riuscita!

  1. Ciao Chiara,
    questo tuo post è molto bello. Interessante il concetto della fedeltà ad un libro o ad una storia.
    A me succede così: mi porto sempre dietro 2-3 libri ed alcune volte mi piace leggerne 2 in parallelo. Un romanzo e un saggio.
    Più spesso ne leggo uno ma ogni tanto sfoglio l’altro. Insomma un casino 🙂 🙂

    Stefano

    • Ciao, effettivamente io ho provato più volte a leggere due libri contemporaneamente e ho fatto sempre una gran confusione.
      Ultimamente stavo pensando che vorrei però provare a leggere un romanzo e alternarlo a qualche poesia, forse così potrebbe funzionare. Vedremo! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *