Citazioni, immagini e suggestioni #4 – Dario Pontuale e la casistica degli scrittori

C’è chi scrive e poi strappa, c’è chi scrive, ripiega e poi mette chissà dove, c’è chi scrive e spedisce, c’è chi scrive e riscrive, c’è chi scrive e s’arrende e c’è chi scrive e poi pubblica. Tutta qui la casistica degli scrittori, ma tutti e dico tutti iniziano con l’atto dello scrivere. I motivi per cui si scrive, non prevedono casistiche, sono un’enne elevata alla radice quadrata di enne, tante penne, tanti motivi. Le supposizioni a tal proposito, invece, restano quello che sono: zoppe supposizioni. La vita di uno scritto è perennemente in mano al gusto personale, che sia di un critico, di un amico o di sé stessi non importa, ciò che uccide tutti questi grattacieli di righe è l’estetica della loro forma.

 

La biblioteca delle idee morte
Dario Pontuale
Bordeaux Edizioni, 2013 (pp.138)

La-biblioteca-idee-morte-dario-pontuale

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *