A pelle scoperta: la prima raccolta di racconti di Francesca Piovesan

Francesca Piovesan

Penso che raccontare la città sia piuttosto semplice poiché in essa succedono tante cose ed è possibile puntare e focalizzare lo sguardo su più elementi mentre è sicuramente molto più difficile raccontare la provincia perché lì tutto sembra così fermo e sospeso, come se non accadesse esattamente mai nulla. Magari mi sbaglio, visto che io non sono mai stata dall’altra parte della barricata ovvero quando le vengono concepite e iniziano a prendere forma.

Eppure, i racconti contenuti in A pelle scoperta – la prima raccolta di Francesca Piovesan – fanno esattamente questo: raccontano gli amori, le emozioni, le paure, i tormenti che smuovono l’animo e l’essere umano, attraverso la pelle, gli odori e una serie di altri dettagli che solo uno sguardo lucido e cristallino è in grado di carpire e, allo stesso tempo, fotografano perfettamente la provincia italiana, compresi gli usi, i costumi e le abitudini che sono sempre le stesse, da Nord a Sud dello Stivale.

A pelle scoperta
Francesca Piovesan

I racconti contenuti in A pelle scoperta sono semplici, diretti e immediati così come lo sono emozioni e qui nulla appare scontato, fuori posto o messo lì per caso, dal momento che tutto sembra perfettamente congegnato e ben calibrato. 

Francesca Piovesan, con A pelle scoperta, ci conduce nella sua personale visione del mondo circostante e attraverso la propria chiave di lettura delle emozioni, ricorrendo ad uno sguardo chirurgico, attento, prezioso e d’altri tempi, correlato ad una scrittura sensibile, sensuale e che presta davvero molta attenzione ai dettagli e che ci regala questi piccoli lampi che sembrano sempre voler donare al lettore, un messaggio che è ben custodito tra righe e che non sempre si riesce a decifrare completamente, come nella migliore delle magie.

A pelle scoperta è un libro che, oltre a parlare di emozioni, possiede numerosi richiami all’amore ma anche al sesso – nella sua più naturale essenza – ma soprattutto racconta la normalità e l’ordinarietà della vita e dei sentimenti perché, forse, è proprio lì che si nasconde la vera grandezza. 

A pelle scoperta, Francesca Piovesan, Arkadia Editore, 2019 pp.124.


Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *