Lucio Aimasso e La notte in cui suonò Sven Väth: tra musica techno e follia

Non ho mai amato il mondo delle discoteche e non l’ho mai nemmeno frequentato perché ho sempre odiato la musica techno e i luoghi piuttosto compressi e capaci di alterare la percezione della realtà. Probabilmente è tutta colpa della mia eccessiva necessità di avere sempre tutte le situazioni sotto controllo o più semplicemente è dovuto […]